Una filigrana per il Presidente della Repubblica         Sergio Mattarella

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è arrivato a Fabriano oggi, 12 giugno, alle ore 10 circa, per partecipare alla cerimonia di apertura della 13/a edizione del Forum delle città creative dell’Unesco. E’ stata poi la volta del ministro dei Beni e delle Attività Culturali, Alberto Bonisoli e del vice direttore dell’Unesco, Xing Qu, ad arricchire la presenza delle più alte cariche dello Stato. Nella nostra società, “dobbiamo partire dalla cultura: il confronto culturale, il dialogo culturale, lo scambio culturale, costituiscono un mutuo arricchimento per tutti e per ciascuno nella comunità internazionale”. Un arricchimento “che va a beneficio di ciascuno”. Lo ha detto Sergio Mattarella, intervenendo all’apertura del Forum medesimo. In seguito, il Presidente ha visitato il padiglione ‘Rinasco’, allestito al Palazzo del Podestà – dedicato alle storie di Mosul, Notre Dame e dell’Appennino ferito dal sisma del 2016 – prima di recarsi, accompagnato da Francesca Merloni, Ambasciatrice di Buona Volontà dell’Unesco, e dalle istituzioni locali e regionali, nella Pinacoteca Civica per ammirare, in visita privata, la ‘Madonna Benois’, capolavoro di Leonardo Da Vinci, prestato dal museo ‘Ermitage’ di San Pietroburgo. Prima di ripartire alla volta di Roma, al Capo dello Stato sono state consegnate delle filigrane artistiche realizzate dal Museo della Carta di Fabriano e da Carifac’arte, raffiguranti l’Uomo Vitruviano, in occasione del 500/o della morte di Leonardo da Vinci, e l’Infinito, in occasione dei 200 anni della poesia scritta da Giacomo Leopardi. In occasione di questo grande evento, anche i nostri studenti, che frequentano l’indirizzo Grafica e Comunicazione opzione Tecnologie cartarie, hanno voluto immortalare questo speciale evento, con creazioni filigranate raffinate ed esclusive, tra cui il logo della “Città della Carta”. Foglie e buste prodotte a mano- macchina, saranno accompagnate da parole vergate dagli stessi alunni, insieme ad una personale lettera del Dirigente Scolastico Giancarlo Marcelli che, da oltre più di un quarto di secolo, guida l’ITIS Merloni (poi divenuto IIS Merloni Miliani); un Preside che si è speso costantemente con passione e determinazione verso un indirizzo, come quello della “Carta”, unico nel suo genere. Il piccolo dono, che arriverà al Presidente Mattarella viaggiando su un corriere espresso verso il Quirinale, conterrà la testimonianza artistico- professionale, non solo manuale ma anche “filosofica”, prodotta dalla creatività e dalle mani sapienti dei ragazzi del corso: il segno diventato filigrana, un simbolo del nostro Istituto.               

Ti potrebbe interessare anche

COME TROVARE LE PAROLE……?
Al via il laboratorio teatrale
Tanti visitatori all’IIS Merloni Miliani per l’OPEN DAY – Scuola Aperta-