IL ROTARY CLUB DI FABRIANO DONA 5 TABLET ALL’ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “MERLONI-MILIANI” CHE VANTA TRA I SUOI INDIRIZZI SPECIALISTICI OLTRE A QUELLI ORAMAI NOTI COME TECNICHE CARTARIE-GRAFICA-COMUNICAZIONE, CHIMICA, MECCANICA, ANCHE QUELLI DI INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI

Sono stati la presidente del Rotary Club Fabriano, Maura Nataloni, accompagnata dal rotariano, Paolo Montanari, a consegnare al dirigente Scolastico, Oliviero Strona, alla presenza dei professori Patrizia Pigliapoco e la DSGA Valentina Ragni, la preziosa dotazione di mezzi informatici che ora saranno posti a disposizione degli allievi di questo storico e prestigioso Istituto Tecnico della città. “In qualità di dirigente scolastico, a nome del Consiglio d’Istituto, dei docenti e degli alunni – sono parole del preside – esprimo la più sincera gratitudine per il vostro generoso dono che incoraggia il nostro impegno quotidiano teso a migliorare l’educazione e la formazione dei nostri ragazzi e rappresenta un investimento sulla qualità dell’istruzione, non solo degli attuali alunni ma anche di quelli a venire. Grazie per il vostro sostegno, generosità e per aiutarci fare la differenza in una scuola che tiene altro il nome della città”. Dal suo canto la presidente del Rotary ha ricordato che il Sodalizio è sempre molto vicino al mondo della scuola con momenti quali la oramai consolidata consegna delle “Borse di Studio Abramo Galassi” istituite dal Rotary Club Fabriano nell’anno 2012-2013 e co-finanziate dalla famiglia Galassi e, buona ultima, la donazione alla Scuola Primaria “Allegretto di Nuzio” di una moderna, innovativa e davvero utile alla didattica strumentazione digitale, il Promethian, schermo di 75 pollici sensibile al tocco, tra quelli molto rari e costosi, che permette la interattività diretta con l’alunno, favorendo una didattica attiva e non solo passiva. Da qui la Nataloni è passata a spiegare i motivi che hanno portato a questo ennesimo gesto di attenzione verso l’istruzione “Il Rotary e il Governo degli Stati Uniti sostengono la lotta dell’Italia contro il COVID-19  e da questa Cooperazione Stati Uniti-Rotary del valore di $5 mln, attraverso la partnership USAID-Rotary in Italia, arriva una prima tranche di 5000 tablet per aiutare gli studenti a proseguire la formazione”. Infine, la Nataloni, riprendendo le dichiarazioni del Governatore del Distretto 2090 del Rotary che comprende le regioni di Abruzzo, Molise, Marche e Umbria, Rossella Piccirilli, ha concluso “il Rotary, parte attiva delle comunità in cui opera, il Rotary si è dedicato alla selezione di scuole italiane in cui distribuire tablet per aiutare gli studenti che oggi seguono le lezioni online a seguito della di-dattica a distanza causata dall’emergenza sanitaria, per garantire a tutte le fasce della popola-zione un facile accesso all’istruzione, altrimenti compromesso. La nostra collaborazione con USAID ci fornisce risorse e competenze preziose per contribuire a rendere le nostre iniziative nell’emergenza più impattanti e sostenibili.  In questa prima tranche di finanziamento americano si è privilegiato l’ambito istruzione: la scuola è il luogo dove le disuguaglianze sociali emergono in modo più evidente. Per questo, come rotariani, abbiamo il dovere di offrire pari opportunità per l’inclusione nel sistema scolastico, a maggior ragione in questo periodo in cui la didattica torna a svolgersi prevalentemente con modalità telematiche. Questo è il principio imprescindibile su cui abbiamo lavorato in queste settimane difficili: attraverso gli Uffici Scolastici Regionali abbiamo effettuato un capillare monitoraggio per capire quali fossero le situazioni più difficoltose per l’accesso alla didattica a distanza e grazie agli Stati Uniti e TRF, siamo in grado di devolvere più di 500 tablet nel Distretto che permetteranno agli studenti di seguire al meglio le lezioni online”. Piacevole ed apprezzato in conclusione di cerimonia, lo scambio degli omaggi tra il preside Strona che ha dato alla presidente Nataloni (a sua volta gli ha reso il Gagliardetto del Rotary Club) una pregiata confezione di buste e carte da scrivere filigranate ed una filigrana prodotta dagli studenti dello storico ed unico nel suo genere, corso di tecnologia cartaria dell’Istituto Tecnico Industriale che ha sfornato periti cartai richiesti in tutta Italia e nel resto del mondo.

Daniele Gattucci

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicazione Graduatorie Personale ATA
BORSE DI STUDIO FONDAZIONE MERLONI
24 GIUGNO 2021, CHIUSURA SCUOLA PER FESTA PATRONO