Nella giornata del 18 ottobre, le classi 2^ B e 4^ Mecc. dell’Itis e la 3^ e 4^ MAN dell’Ipsia, accompagnante dai docenti Bellagamba, Gianfreda, Pallottelli e Santinelli, si sono recate ad Ancona per partecipare all’incontro conclusivo del progetto VETBUS (acronimo di “the VET- BUSINESS Alliance to systemise WBL experiences in the manufacturing sector of the Marche Region”), finanziato dal programma ERASMUS +. Durante la manifestazione sono stati presentati i risultati di un’indagine rivolta ad 80 imprese marchigiane manifatturiere che hanno al proprio interno attività riconducibili a operazioni meccaniche.

Tra i dati emersi particolarmente significativo il fatto che le aziende hanno difficoltà a trovare operatori meccanici forniti di un Diploma di Scuola Secondaria Superiore, perché esiste uno scarto notevole tra domanda e offerta di lavoro.  E’ stato poi presentato l’innovativo Sistema duale tedesco, modello formativo integrato fra scuola e lavoro, già messo in pratica in Germania e nei paesi del Nord Europa. Esso ha l’obiettivo di sostenere l’occupazione giovanile, in quanto le aziende garantiscono un livello di apprendistato, in collaborazione con la scuola, e i loro profili lavorativi proposti sono effettivamente rispondenti alle necessità produttive. In Italia è stato messo in pratica con successo dalla IGuzzini, che ospita per 4 mesi l’anno, 15 ragazzi aspiranti operatori e tecnici meccanici. A conclusione dell’evento, gli alunni hanno potuto incontrare rappresentanti delle aziende del nostro territorio come Bora, Elica, Faber, IGuzzini, Pieralisi e Whirlpool, per conoscere da vicino il loro operato.

Ti potrebbe interessare anche

L’I.T.I.S. Merloni in Finale Nazionale del “Campionato Internazionale dei Giochi Matematici 2021”
Scuola ai nastri di partenza
Orario scolastico dal 15 settembre 2021