Nella giornata del 18 ottobre, le classi 2^ B e 4^ Mecc. dell’Itis e la 3^ e 4^ MAN dell’Ipsia, accompagnante dai docenti Bellagamba, Gianfreda, Pallottelli e Santinelli, si sono recate ad Ancona per partecipare all’incontro conclusivo del progetto VETBUS (acronimo di “the VET- BUSINESS Alliance to systemise WBL experiences in the manufacturing sector of the Marche Region”), finanziato dal programma ERASMUS +. Durante la manifestazione sono stati presentati i risultati di un’indagine rivolta ad 80 imprese marchigiane manifatturiere che hanno al proprio interno attività riconducibili a operazioni meccaniche.

Tra i dati emersi particolarmente significativo il fatto che le aziende hanno difficoltà a trovare operatori meccanici forniti di un Diploma di Scuola Secondaria Superiore, perché esiste uno scarto notevole tra domanda e offerta di lavoro.  E’ stato poi presentato l’innovativo Sistema duale tedesco, modello formativo integrato fra scuola e lavoro, già messo in pratica in Germania e nei paesi del Nord Europa. Esso ha l’obiettivo di sostenere l’occupazione giovanile, in quanto le aziende garantiscono un livello di apprendistato, in collaborazione con la scuola, e i loro profili lavorativi proposti sono effettivamente rispondenti alle necessità produttive. In Italia è stato messo in pratica con successo dalla IGuzzini, che ospita per 4 mesi l’anno, 15 ragazzi aspiranti operatori e tecnici meccanici. A conclusione dell’evento, gli alunni hanno potuto incontrare rappresentanti delle aziende del nostro territorio come Bora, Elica, Faber, IGuzzini, Pieralisi e Whirlpool, per conoscere da vicino il loro operato.

Ti potrebbe interessare anche

COME TROVARE LE PAROLE……?
Al via il laboratorio teatrale
Tanti visitatori all’IIS Merloni Miliani per l’OPEN DAY – Scuola Aperta-