Questo stesso giorno di 60 anni fa, Peter Benenson, un avvocato inglese, lanciò sul The Observer di Londra un “Appello per l’amnistia”. Era il 28 maggio del 1961. Nacque così Amnesty International, che già l’anno seguente inviò un avvocato ad osservare il processo di Nelson Mandela in Sudafrica: “la sua sola presenza, così come l’assistenza che mi diede, furono una fonte di enorme ispirazione e incoraggiamento”, dichiarò Mandela. Oggi, dopo 60 anni e un Premio Nobel per la pace vinto, l’impegno non si è mai fermato. Sono oltre 50.000 le persone a cui è stato contribuito a ridare libertà e dignità. 3 vite salvate al giorno. Sono numeri che nascondono le storie di tante persone.

Peter Benenson

Ti potrebbe interessare anche

L’I.T.I.S. Merloni in Finale Nazionale del “Campionato Internazionale dei Giochi Matematici 2021”
Scuola ai nastri di partenza
Orario scolastico dal 15 settembre 2021